Archive for ottobre, 2010

IL TURISMO: cenni e riferimenti sull'evoluzione storica/2

9

 

Parte seconda

L”ETA” MEDIOEVALE

Con il  passare degli anni il Cristianesimo, che parla di un solo Dio, di amore e uguaglianza tra gli uomini, si  va sempre più diffondendo e la congregazione dei fedeli (Chiesa) assume la caratteristica di Universalità. Le persecuzioni, invece di soffocare il Cristianesimo, concorsero alla sua vittoria. Ciò avvenne nel IV secolo,  prima nel 313 d.C. con Costantino e l”Editto di Milano, e successivamente nel 380 d.C. con Teodosio che emanò l’Editto che rese il Cristianesimo religione di Stato. Per la sua diffusione, il Cristianesimo aveva trovato terreno più favorevole nelle città, mentre nei villaggi  (chiamati pagi), continuavano a permanere i seguaci delle vecchie religioni, i  pagani. (altro…)

IL TURISMO: cenni e riferimenti sull’evoluzione storica/1

9

 

DALLE ORIGINI ALL”ETA” ROMANA 

Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza (Dante – Inferno – XXVI, 119-120).

La storia del turismo si intreccia con la storia dell’uomo e del suo desiderio di conoscenza. E’ opinione concorde che l’origine del fenomeno debba farsi  risalire assai indietro nel tempo; il turismo non è un prodotto del capitalismo industriale ed il suo progresso è inscindibile dall’evoluzione  della civiltà e della cultura tanto che, ogni periodo storico, ha visto l’affermazione di un particolare tipo di turismo. Il valore di un viaggio sta proprio nella sua complessità, nell”insieme degli elementi che lo compongono. Si toccano aspetti culturali, sociologici, psicologici, religiosi, economici, rendendolo un “esperienza umana fondamentale, ogni volta diversa.

Comunicare, conoscere, soddisfare bisogni primari dell”uomo, trovare risposte a  profonde convinzioni individuali, sono tra le principali motivazioni che hanno indotto gli individui, in ogni periodo storico, a spostarsi, privilegiando, agli inizi della civiltà, le localizzazioni vicino a corsi d”acqua. 

La mobilità ha in sé una forza eccezionale, è portatrice di cambiamento e riesce a mutare le caratteristiche degli individui e della società. I mercanti sono stati i primi a far circolare le idee e raccontare di mondi e civiltà lontane e diverse. Forme di viaggio si susseguono nella storia, ed ogni tipo di viaggio rispecchia i problemi, i desideri, le paure degli individui e dell’epoca in cui essi sono vissuti. Il viaggio, in quanto portatore di cambiamento, è sempre stato ritenuto attività potenzialmente sovversiva ed incontrollabile, per cui le culture dominanti stabilivano quali essere le forme di viaggio permesse e quelle “sconsigliate”. (altro…)

Go to Top