Archive for aprile, 2011

DAL TERMALISMO AL TURISMO ORGANIZZATO (Parte seconda)

7

 

Guide di viaggio – Le guide di viaggio esistevano già nel Medioevo, ma è nell’ottocento che assumono caratteristiche nuove. I fruitori di questi strumenti hanno necessità non solo di conoscere la storia delle località, ma anche di informazioni di tipo economico, tecnico, logistico, di costo dei servizi, orario dei mezzi di trasporto, ecc..  I viaggiatori del XIX secolo non hanno tempi lunghi per i loro spostamenti, ed hanno interessi di varia natura; non viaggiano solo per scoprire ma per vedere e per dire di avere visto. 

Sono queste alcune delle motivazioni che a metà dell’Ottocento determinano la nascita delle prime guide turistiche di nuova concezione, sull’esempio dei manuali operativi, che devono contenere  una grande quantità di informazione chiare e precise sui luoghi e su quello che “è da vedere”. Siamo ben lontani dalle tecniche di seduzione delle immagini di epoca successiva, e non vi sono ancora le scientifiche e martellanti campagne di comunicazione dei nostri tempi, ma il ruolo delle guide assume sempre maggiore importanza. (altro…)

DAL TERMALISMO AL TURISMO ORGANIZZATO (Parte prima)

6

La fine dell’ancien régime, causata dall’esito delle rivoluzioni europee e dal periodo napoleonico, di fatto determina le condizioni per una lenta ma inesorabile fine del ruolo centrale della classe aristocratica, sia nei sistemi di governo, che come motore delle economie. La rigida stratificazione di classe (ricchezza, prestigio e potere) che fino al ‘700 aveva caratterizzato l’Europa, si va modificando, emergono e si affermano nuove soggetti sociali che si coagulano per interessi, e non solo per diritto ereditario.

Queste trasformazioni della società, sono alla base di diverse “sensibilità nelle motivazioni turistiche”; ci stiamo ormai avviando verso il turismo moderno, con le sue articolazioni, contraddizioni, opportunità. (altro…)

Go to Top