La Commissione europea, nell’esprimere un parere riguardante il turismo culturale urbano (Gazzetta ufficiale delle Comunità europee del 10/08/1998 C251/28) osservava già, 15 anni fa,  che “ La diversità del patrimonio culturale europeo ed il dinamismo della creazione artistica e culturale dell’Europa, rappresentano alcune delle sue ricchezze più preziose. Le aree urbane vengono sempre più viste come elemento del patrimonio culturale nazionale e come luogo d’offerta culturale e turistica. La conservazione di detto patrimonio e la qualità dell’offerta culturale rafforzano l’interesse delle aree urbane acquisendo in tal modo valore economico, come fattore di localizzazione degli investimenti e fonte di turismo urbano…(omissis)”. (altro…)