Archive for giugno, 2013

RAPPORTO SUL TURISMO IN TOSCANA 2012

4

Si pubblica, in modo integrale (con esclusione delle tabelle statistiche), sintesi del Rapporto sul Turismo in Toscana, presentato il 18 Giugno a Firenze. Il lavoro è stato curato dall’IRPET e dall’ufficio regionale di statistica.

Nel rapporto vengono analizzate le dinamiche del mercato turistico toscano 2012,  anno questo non certo esaltante per il territorio nazionale, ed anche per quello regionale.  

Conoscere tecnicamente le dinamiche e l’andamento del mercato turistico è condizione per poter sviluppare  politiche di rilancio e di aggressione.

Sul versante delle imprese poi, sapere cosa si aspetta la domanda è premessa per programmare e pianificare la propria attività. Sono ormai passati i tempi delle rendite di posizione. Per confermare ed accrescere le quote di mercato è necessario adeguare i servizi offerti alle aspettative della domanda, ed un buon imprenditore deve saperlo fare senza timori o tentennamenti, usando la conoscenza e le tecniche innovative disponibili. (altro…)

LA SODDISFAZIONE DEL TURISTA

5

Segnalo ed evidenzio gli aspetti più rilevanti pubblicati nel Rapporto Annuale 2012, curato dall’Istituto Nazionale Ricerche turistiche (ISNART) per conto dell’Osservatorio Nazionale del Turismo e di Unioncamere, pubblicato a maggio scorso.

Il lavoro ha il pregio di essere fatto con rigidi criteri metodologici,  cosa non sempre scontata quando si affrontano tematiche turistiche, che, come nel calcio, ognuno pensa di avere proprie ed infallibili ricette da proporre, indipendentemente dal livello di conoscenza della  materia.

Per monitorare la domanda turistica 2012, gli estensori dichiarano di avere predisposto un campione rappresentativo di oltre 20.000 turisti che abbiano soggiornato almeno una notte nella regione dell’intervista, e che le interviste sono state effettuate in 3 step stagionali di indagine (estate – autunno – inverno). Tale numerosità determina stime campionarie ad un livello di confidenza del 99% con un margine di errore dello (+/-) 0,01. (altro…)

TURISMO E ACCESSIBILITA’

2

(seconda parte)

Nel 2009 il Ministro del Turismo ha istituito la Commissio­ne ministeriale ‘’Per un turismo accessibile’’, con l’obiettivo di promuovere l’accoglienza “per tutti”, adeguando l’offerta e migliori  servizi anche verso i turisti con particolari necessità.

Nell’ottobre del 2009, all’assemblea annuale dell’Anci di Torino, è stato presentato il “Manifesto per la promozione del turismo accessibile”. Si compone  di dieci principi fondamentali, fulcro per un turismo at­tento ai bisogni di tutti. Il “decalogo”, dettagliato in un separato documento applicativo, parte affermando il principio del  “turismo attento ai bisogni di tutti”, in modo da coniugare le ragioni delle imprese turistico ricettive, con la necessità di rispondere alla domanda di “ospitalità”, che richiede attenzione, dialogo, conoscenze tecniche.

Chiaramente le problematiche non sono solo del sistema imprenditoriale privato, ma coinvolge l’intera filiera turistica, dai trasporti alle iniziative culturali, dai siti archeologici ai musei, dalla ristorazione alla vivibilità delle città. (altro…)

TURISMO E ACCESSIBILITA’

16

(Prima parte)

Uno dei grandi temi strategici legato al turismo è quello relativo al turismo accessibile, sia per etica,  civiltà e dignità umana, che per l’oggettiva convenienza economica che può produrre. Dare risposte all’accessibilità è un valore aggiunto che produce incrementi di reddito per le imprese e benefici economici rilevanti per i territori.  Attrarre fasce nuove e consistenti di clienti è una grande opportunità per l’offerta turistica che opera a sistema; è noto che la domanda si sposta là dove si danno risposte chiare alle necessità. Una maggiore fruibilità del sistema turistico introduce anche miglioramenti per i residenti, rendendo sostenibili ed aperti i territori.   

Il libro bianco sul turismo per tutti in Italia,  presentato lo scorso febbraio alla Bit di Milano, è un punto di riferimento importante anche per il rilancio e lo sviluppo dell’immagine paese. (altro…)

Go to Top